Tre portafogli di investimento: basso, medio e alto rischio

Comporre un portafoglio di investimento richiede il possesso di un minimo di conoscenze finanziarie. Chi si sta avvicinando a questo mondo non deve farsi prendere dalla fretta: iniziate a utilizzare degli strumenti semplici e con pochi rischi. Ogni investitore è diverso dall’altro, avendo ciascuno una propria propensione al rischio, un patrimonio più o meno consistente (liquidità, obbligazioni, titoli di Stato, azioni ma anche immobili e rendite) e finalità più o meno importanti da realizzare.La prima parte del 2016 ha premiato che a investito in oro (+22,1%) e nel petrolio (+17,9%); male invece le azioni legate a Europa e Italia. Ma il proseguo dell’anno potrebbe essere bel diverso. Si avvicinano le elezioni americane, i mercati potrebbero puntare sull’ottimismo e magari i problemi italiani legati a banche e crediti in sofferenza si potrebbero risolvere. Vediamo tre portafogli di investimento da adottare oggi.

 

Basso rischio per una rendita intorno all’1%

Volete far crescere i vostri risparmi senza rischi e senza vincoli? I conti di deposito costituiscono da tempo lo strumento ideale. Certo, sia quelli più famosi, come Conto Arancio che Conto CheBanca hanno dovuto abbassare i tassi fino a circa l’1%, ma questo è sicuro e i soldi sono sempre a disposizione. Costi di gestione sono pari a zero. C’è chi consiglia in questo periodo un Etf monetario in dollari, per beneficiare del rialzo del biglietto verde (oggi il fixing con l’euro è 1,13) grazie al probabile rialzo dei tassi Usa e al delinearsi della sfida tra Trump e la Clinton per la Casa Bianca.

Classifica conti di deposito

Leggi la recensione dei migliori conti di deposito per gestire la liquidità


back to menu ↑

Medio rischio per avvicinarsi al 4%

Un portafoglio per un investitore che accetta qualche oscillazione in più dei mercati? Non è facile perchè ottenere il 4% vuol dire guadagnare il triplo di un Btp. Anche qui gli Etf che potreste comprare in autonomia (servendosi di conti correnti quali Fineco e Conto Corrente Arancio) sono Etf in oro oppure un fondo monetario o obbligazionario area dollaro. Magari diversificare anche con Etf e fondi inflation linked, ossia legati all’inflazione, sperando che i prezzi al consumo finalmente crescano più del previsto. Ancora più sicuro sarebbe quello di acquistarli in piccole quote settimanalmente.

Conto Fineco

Perchè scegliere Fineco per comprare e vendere etf, azioni e altri strumenti finanziari


back to menu ↑

Rischio alto: portafoglio che renda almeno un 10%

Gli investitori più esperti decidono spesso di avvicinarsi all’azionario, riservando a questo tipo di investimento non più del 20% del patrimonio totale. Chi ha flussi di risparmio ha la possibilità di sfruttare le correzioni periodiche dei listini e acquistare mensilmente o settimanalmente quote di un Etf legato all’azionario (area euro o internazionale, mercati emergenti per i più temerari).Anche con le obbligazioni si può guadagnare: basta rivolgersi agli high yield Usa. Vi segnalo che esistono degli Etf molto speculativi, per coloro che hanno cifre esigue da investire: sono quelli con effetto leva (3, 5 o 7) che moltiplicano (rispettivamente per tre, cinque e sette volte) le variazioni degli indici azionari di riferimento.Volete rischiare solo 100 euro? Allora rivolgetevi a Plus500, uno dei broker di riferimento per quanto riguarda il trading con i CFD. Un modo assai semplice per investire su indici azionari, valute e materie prime. Un modo per speculare al rialzo o al ribasso. Il trading con CFD comporta rischi elevati per il proprio capitale e va fatto solo dopo aver preso consapevolezza dello strumento.Rischiate comunque solo il capitale versato. Potete aprire anche solo un conto demo per provare con denaro virtuale oppure ottenere il bonus di benvenuto senza dover versare neanche un euro sul proprio conto,  T&C Applicati . Versamenti e prelievi sono davvero semplici e sicuri. Nessun costo (Plus500 guadagna dagli spread applicati alle transazioni).

Plus500

La procedura per l'apertura di Plus500.
Il tuo capitale è a rischio

E voi, che tipo di investitore siete?

Saremmo felici di avere la tua opinione

Lascia un tuo commento