Rubare i dati di una carta contactless è semplice: ecco i rimedi

Dopo alcuni servizi televisivi e video apparsi sul web si parla parecchio di sicurezza della carta contactless, ossia di quelle carte, bancomat e carte di credito, che ormai tutti gli istituti di credito stanno emettendo, dotate di un chip con una speciale tecnologia per effettuare transazioni monetarie senza dover inserire o strisciare fisicamente la carta di credito o bancomat all’interno del POS.Purtroppo se il processo per fare acquisti senza contanti con le carte contacless richiede pochi secondi, lo stesso tempo basta ai malintenzionati per carpirne i dati.La truffa del POS senza fili è stata già provata da molte persone sulla propria pelle, ma in molti non sospettano neanche la minaccia. Basta lasciare le nuove carte contactless in tasca o nel portafogli per permettere a un malintenzionato di leggere i dati anche a qualche centimetro di distanza con uno smartphone: basta un collegamento Nfc.Uno smartphone dotato di tecnologia Nfc (Near Field Communication, ossia comunicazione in prossimità) è capace di comunicare con altro dispositivo sfruttando una connettività wireless a corto raggio. Bastano pochi centimetri. I luoghi preferito dai cybercriminali sono quelli affollati, come tram, metropolitane e biglietterie: basta avvicinare il cellulare al malcapitato di turno per ‘leggere’ le informazioni (numero di carta e altri dati, tranne il CVV, ovvero le 3 cifre stampate sul retro della carta) da utilizzare per fare successivamente acquisti online, ossia lì dove non occorre possedere materialmente la carta e in quegli shop che non richiedono il codice di conferma CVV. A volte si utilizza un notebook, nascosto in uno zaino collegato a una chiavetta Nfc (che fa da lettore) posto in una manica.Come fare a difendersi? Gli esperti ci dicono che l’unico rimedio è una custodia con una lamina in piombo in grado di ‘schermare’ la carta, proteggendola quando è nel portafogli. Sono già in commercio proprio dei portafogli porta-carte dotati di un case metallico interno, che impedisce la lettura della carta di pagamento schermando il segnale.In questa pagina Amazon trovate in vendita degli articoli che servono in questo caso, perchè bloccano il segnale Nfc, dal porta carte di credito/debito a svariati tipi di portafogli. Non costano tanto.

Articoli con blocco Nfc

Ecco il catalogo degli articoli che riescono a bloccare il segnale Nfc

Altrimenti, se nel vostro portafoglio avete una carta di pagamento contactless, cercate sempre di controllare chi vi sta intorno, specialmente viaggiando su un mezzo pubblico particolarmente affollato. In ogni caso ricordate che tutte queste frodi, comunque non facilmente praticabili, se regolarmente denunciate, sono assicurate dai maggiori gruppi bancari.
Top carte di credito

Le migliori carte di credito recensite nella nostra classifica

Saremmo felici di avere la tua opinione

Lascia un tuo commento